Carrello

Il carrello è vuoto
Distribuzione
Dove trovare i nostri libri

outsider-art-sicilia-ooa-glifo-edizioni
Download gratis il settimo numero della rivista O.O.A. (sarà necessario qualche minuto, il file pesa 19Mb)! Si può acquistare la versione cartacea nella pagina Shop.

Download gratis il sesto numero della rivista O.O.A. (sarà necessario qualche minuto, il file pesa 19Mb)! Si può acquistare la versione cartacea nella pagina Shop.

La rivista semestrale O.O.A. si occupa di Outsider Art dal 2010 affrontando il tema da molteplici punti di vista (culturale, filosofico, sociologico, antropologico) e indagando con un approccio scientifico la possibilità di istituire piani di confronto col sistema dell'arte contemporanea. Gestita dall'associazione culturale Osservatorio Outsider Art coordinata da Eva di Stefano, la rivista è stata diffusa gratuitamente on-line in forma digitale e in lingua italiana per i suoi primi 5 numeri.
Inizialmente pubblicata dall'Università degli Studi di Palermo, è oggi edita dalla giovane casa editrice palermitana Glifo Edizioni che nel mese di ottobre 2013 ha pubblicato la prima edizione cartacea della rivista e la prima versione ebook interamente in lingua inglese.

In linea con lo spirito di libera circolazione del sapere, la casa editrice Glifo ha scelto di mantenere gratuiti i PDF in italiano dei primi sette numeri di O.O.A.. 


Che cosa è l'Outsider Art?

"Nel 1972 lo storico dell'arte inglese Roger Cardinal pubblica il volume Outsider Art. La nuova denominazione del territorio esplorato da Dubuffet pone l'accento sulla posizione degli artisti rispetto al sistema, è più neutra e quindi più flessibile di fronte a una pluralità di produzioni eccentriche che si presenta molto diversificata.

Gli artisti outsider non lavorano per un pubblico ma per se stessi, ossessionati solo dalla necessità di creare un proprio mondo con i mezzi che hanno a disposizione: un mondo visionario che scaturisce dalla profondità della psiche o che coincide con l’espressione del vissuto, ed è del tutto indifferente alla storia e alle finalità estetiche delle Belle Arti tradizionali. Sono le circostanze della genesi delle opere, le intenzioni degli autori, e il processo di ricezione sociale a fare la differenza con “l’arte degli storici dell’arte”.

Individuale, senza ascendenze e discendenze, Outsider Art è una variabile impazzita che mette in crisi gli strumenti consueti e classificatori della critica d'arte. Ma, provenendo dall'interiorità dell'autore, bussa alla parte più profonda di noi, lasciando spesso riemergere forme e simboli antichi e universali.

Oggi la vicenda del riconoscimento estetico dell'Outsider Art ha iniziato a riscrivere un capitolo della storia dell'arte contemporanea." (Dal sito dell'Osservatorio Outsider Art dell'Università di Palermo)

TPL_GLIFOX1_ADDITIONAL_INFORMATION