Carrello

Il carrello è vuoto
Distribuzione
Dove trovare i nostri libri
Glifo Edizioni La giustizia è Cosa Nostra La Repubblica 07 gennaio 2019 LowFb

Dopo il bellissimo articolo su «il Venerdì» di Repubblica del 4 gennaio 2019 (leggi l'articolo di Enrico Bellavia), il quotidiano nazionale «la Repubblica» dedica la sua Terza pagina al libro Glifo Edizioni La giustizia è Cosa Nostra, di Attilio Bolzoni e Giuseppe D’Avanzo, due fra i più importanti giornalisti italiani.

Il volume da oggi è disponibile in tutte le librerie italiane ed è acquistabile anche su questo sito (vai al link del libro).

È un grande libro che viene pubblicato da una piccola casa editrice.

Oggi, dopo un quarto di secolo dalla sua prima pubblicazione (Mondadori, 1995), torna su carta, in una nuova edizione aggiornata e corredata di illustrazioni, un classico della letteratura di mafia, con storie di ieri che parlano di oggi.

Scomparso dalle librerie di tutta Italia dopo aver venduto migliaia di copie (un libro troppo scomodo?), e scritto a quattro mani da Attilio Bolzoni e Giuseppe D’Avanzo dopo il bestseller Il capo dei capi (Mondadori, 1993), La giustizia è Cosa Nostra racconta di giudici e di boss, di avvocati e di politici, di processi di mafia pilotati e di inchieste insabbiate, di Palazzi di Giustizia condizionati dal volere degli uomini d’onore.
Bolzoni e D’Avanzo ricostruiscono alcune vicende di giustizia «aggiustata» a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, come quella dell’uccisione del capitano dei carabinieri Emanuele Basile, forse la più tormentata della storia giudiziaria dei processi di mafia. La seconda parte del volume approfondisce la figura di Corrado Carnevale e le centinaia di processi di mafia, camorra e ’ndrangheta cancellati dalla I sezione penale della Cassazione. Un viaggio dentro la Suprema Corte, alla vigilia della decisione finale sul maxiprocesso di Palermo.

Il volume è arricchito con i commenti di autorevoli rappresentanti della magistratura italiana: Sebastiano Ardita, Antonio Balsamo, Piercamillo Davigo, Giuseppe Di Lello, Pietro Grasso, Leonardo Guarnotta, Alfonso Sabella, Luca Tescaroli, Giuliano Turone.

Con  Attilio Bolzoni, che abbiamo avuto la fortuna di incontrare fin dal nostro esordio come editori, abbiamo già pubblicato due testi teatrali (nel 2014, Parole d’Onore Teatro; nel 2016, La scomparsa del Caravaggio).

Del suo grande amico, di Giuseppe D’Avanzo, editorialista, vicedirettore di Repubblica, abbiamo tanto sentito parlare. Lo abbiamo conosciuto scoprendo i suoi articoli e le sue inchieste (Ruby, Le dieci domande a Berlusconi…), ascoltando le parole dei suoi colleghi che lo descrivono come un gigante dal fiuto eccezionale per la notizia, leggendo Il capo dei capi. Oggi sentiamo di conoscerlo un po’ di più. Ci sembra che questo nostro, prezioso libro ci permetta di sfiorare la sua lunga ombra.

Glifo Edizioni Alessandro Bazan La giustizia è Cosa Nostra

Ripubblichiamo La giustizia è Cosa Nostra perché è uno dei più bei libri sul tema della giustizia, della corruzione e della mafia che abbiamo mai letto.

La nuova edizione è, ovviamente, molto diversa dalla precedente. Glifo è una casa editrice con una forte identità estetica, così Alessandro Bazan, straordinario pittore e disegnatore palermitano, ha illustrato la copertina e le sezioni principali del volume. Il risultato è un "libro Glifo" di cui siamo pienamente soddisfatti e orgogliosi.

Con La giustizia è Cosa Nostra nasce la collana “Fuori registro”, dedicata all’attualità e ai temi della legalità, della giustizia e della lotta alla mafia. È una collana che utilizza carte riciclate a impatto ambientale praticamente zero.

Clicca per maggiori informazioni sul libro

Glifo Edizioni La giustizia è cosa nostra Copertina Small stroke


TPL_GLIFOX1_ADDITIONAL_INFORMATION